Get Adobe Flash player

Iscriviti

Contattaci

Siamo come TE

Mandaci il tuo PERCHE’

Secondo te

Perchè in Italia

la politica

non funziona?

Montecitorio, tutti a casaStiamo raccogliendo

Tutti i Perchè?

dicci il tuo

Il Richiamo ai valori

Vieni ai nostri

INCONTRI

Ci troviamo ogni primo martedi

del mese a Conegliano

in via G. Matteotti, 42

.

Statuto Movimento Politico Il Richiamo

Democrazia = Scelta

DEMOCRAZIA = SCELTA

QUANDO QUALIASI PERSONA, NEL TOTALE RISPETTO DEI DIRITTI DI ALTRI (SENZA PLAGI, OBBLIGHI, COERCIZIONI, INDOTTRINAMENTI E/O SISTEMI TUTTI, CHE TOLGONO O LIMITANO IL LIBERO ARBITRIO) PUO’ GENERARE LE PROPRIE SCELTE, SI E’ IN DEMOCRAZIA;

.

QUANDO TUTTO QUESTO NON AVVIENE, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE.

 

Una storia fantastica

Miane, domenica 17.03.2013

 

Circa 4 anni fa scrissi una storia fantastica, non mia, (che ci crediate o no, mi fu ispirata):

è risultata  una metafora che descrive la nostra situazione sociale, dove qualcuno appare senza meriti, dove qualcuno sfrutta senza meriti, dove molti lavorano nelle ristrettezze di un meccanismo feroce che obbliga con spesso ingiuste regole: tanto si chiede e poco si da.

( Povera grande parola “DEMOCRAZIA”: ti hanno svuotata e defraudata del tuo significato, troppi sono quelli che parlano nel tuo nome e non sono altro che cialtroni, bugiardi e “falsi profeti”.)

Siamo però arrivati ad un punto della storia dove ci sarà presentato il conto; si, il conto a ciascuno di noi, anche a te che stai leggendo!

Non hai forse pensato che prima o poi qualcuno avrebbe trovato la soluzione? Mi scuso per la franchezza ma è sicuramente così oppure peggio di così!

… In riguardo alla metafora della quale vi parlavo, siamo ormai arrivati al penultimo capitolo: in quel punto puoi riferirti tranquillamente a Grillo = la rotellina dei secondi ..“Adesso provo io” sentendosi vitale, veloce e piena d’iniziativa parla: …

Allo stato attuale manca solo l’ultima parte e pochissimo tempo; ma, rammentando il detto < la Speranza è sempre l’ultima a morire> permettetemi un consiglio: I VALORI = Onestà + Lealtà + Verità = restano l’unica base per costruire il futuro, che in questo momento non c’è.

Diamoci daffare!

Con grande amarezza ma con rispetto, amicizia ed affetto verso tutti.

Giuseppe G. e sottoscritto dal Custode dei Valori de IL RICHIAMO

Noi poveri e gli eletti

15.12.2012  ore una,  guardando RAI2

 L’astio, che ostentano gli addetti alla politica ufficiale, odora di recita teatrale:

strenui combattimenti, a testa a testa, oppure tra gruppi che sembrano in procinto di sbranarsi a vicenda; forse soddisfano nel Popolo l’idea della lotta, appagano “il film” di sopraffazione e di violenza: <<tutti all’assalto il/i colpevoli sono loro, seguiteci combattiamo quei colpevoli, eliminiamo i responsabili…!>>

Non importa però se questa corsa verso il “loro potere personale” ci priva della serenità, del libero arbitrio e del leale e puro diritto di pensare con la propria testa: c’inducono a combattere contro i nostri “fratelli di sventura” che, come noi, stanno diventando poveri, hanno ormai fame e sono spaventati dal fantasma della povertà reale; ci mettono uno contro l’altro, ci convincono a credere che la colpa è di quelli, che la pensano così oppure quelli altri che pensano cosà (dividi et impera)…Tanto loro, “gli eletti, i politici disonesti, i gestori del potere” sopravvivono da “ricchi epuloni”: si sono appropriati e continuano ad appropriarsi “legalmente” (tanto le leggi sono fatte da loro e per loro) di enormi ed immeritati vantaggi; a noi Poveri Guerrieri “incazzati” ed affamati di Giustizia Vera, restano solo “i torsoli” dei doveri, dei debiti da pagare, delle tasse che ci tartassano (obbligati dalla legge fatta da loro), ci sovrasta una montagna, fatta di regole, di doveri e di tassazioni inique, il cui scopo è di mantenere alto il tenore degli “onorevoli e derivati”.

Una semplice domanda: << Vi sembra equa la proporzione tra i doveri (regole e tasse) e i diritti (vantaggi che otteniamo)?>>

Pensate e meditate Fratelli di sventura, pensate e meditate!

p.s. Diciamo basta a questo “grande fratello” della politica squallida: vogliamo + Onestà + Lealtà e VERITA’ …

(il custode dei Valori) 18 dic. 2012

Libera-Mente

pensiero

Basta casta

Mi domando, come si fà ad essere così ottusamente speranzosi verso le promesse generate da individui che hanno sempre mentito?

Speriamo forse in future Leggi Giuste ed Eque?

…Vi chiedo sommessamente… Vi sembra logico o possibile che nell’Isola del Tesoro si facciano leggi contrarie od antagoniste ai pirati?

Questa è la cruda risposta.

Meditate fratelli di sventura, meditate!

Il Custode dei Valori – 02 dic. 2012

 www.ilrichiamo.net

Evasione o Erosione Fiscale: qual’è il problema primario ?

www.ilrichiamo.net… e si continua a parlare di EVASIONE;

Politici Italiani furbonidaccordo è un problema, oserei definirlo però secondario, generato dai furboni, dai furbetti, dai furbastri, dagli ‘imboscati sociali che eludono il loro dovere…

…però il problema PRIMARIO è senz’altro l’EROSIONE FISCALE,  cioè tutti quei miliardi di euro delapidati, defraudati + o – legalmente dalle casse dello Stato, usati per vari scopi, spesso non chiari e per azioni estranee al pubblico interesse:

‘CAPITOLI DI SPESA’. Penso che sia nostro SacroSanto diritto di conoscere ed accedere a tutti i dettagli di questi cosidetti ‘CAPITOLI SPESA’!

E, visto l’articolo della Costituzione Italiana che ci definisce ‘Popolo Sovrano’, non è logica la situazione dove il ‘Sovrano’ deve rendere conto anche di quante caramelle compra per il suo nipote mentre gli amministratori fanno il bello ed il cattivo tempo delle casse, spendino e spandino usando, senza ritegno e senza renderne conto a nessuno le risorse dello Stato.

Meditate, meditate fratelli di sventura, meditate!

Beppino.

www.ilrichiamo.net

 

Vera giustizia, lealtà, amore = VITA.

 

“Sono dalla parte delle PERSONE, non dalla Destra o dalla Sinistra:

onorevoli, vera missione?cos’è la Dx o la Sx ?

…non contano niente, che conta è solo il Dono della VITA. Cos’è la Dx o la Sx o il Cx senza la Vita?

Eppure continuano a sfornare ‘disarmonia’, il veleno della disarmonia che uccide tutti.

Qual’è il fine di questi <onorevoli> se non quello, infimo, di prevaricarsi a vicenda con l’unico scopo di ottenere e/o consolidare ciascuno il proprio falso e subdolo potere personale (diabolico) onde ottenere dei privilegi (sicuramente immeritati) a scapito di milioni di persone che bonariamente o stupidamente hanno loro concesso la delega di decidere.

In questo <grande fratello> pieno di slealtà, falsità, bugie, false ‘verità’, promesse disilluse e ‘cambiali’ politiche mai onorate, neanche i cosidetti <onorevoli>, attori di tutto questo sapranno rispondere: PERCHÉ? (o forse, gli stessi, si illudono che il potere così ottenuto li renda immortali?); SBAGLIATO! Sicuramente tardi, forse in punto-di-morte capiranno l’errore di base.

Vera giustizia, lealtà, amore = VITA.

p.s. (Vorrei comprendere dove sta tutta la cultura che sfoggiano se con essa non riescono a generare un logaritmo così semplice.   … eppure tutti respiriamo l’aria del cielo, ci dissetiamo con l’acqua e ci sfamiamo con i doni della terra).

Un saluto.

Giuseppe Gentili.

… Dare a Cesare…

Partendo da un preconcetto che !

I politici si fanno la paga usando abbondantemente i soldi pubblici, i soldi del popolo.

I politici consolidano il loro “status”, la loro “sedia” usando senza ritegno i soldi pubblici, i soldi del popolo.

I politici si fanno la loro paga e i politici si fanno le leggi a doc per tutelare i loro interessi, sia per un guadagno proprio diretto sia per riuscire a mantenere stabile il loro potere, poco gli interessa di gestire in modo ottimale la cosa pubblica, il loro dovere primario passa in 3° piano:

1° gli interessi personali,

2° il consolido del loro status,

3° (se ne avanza) l’interesse della Nazione.

I politici sono diventati molto abili e tra loro esiste una scuola tramandata e perfezionata nel seminare fumo, promesse e valori vacui, reindirizzare l’attenzione del popolo verso “un’arena” inutile dove emergono problemi, situazioni, motivazioni, atte solamente a distogliere, dirottare l’attenzione delle persone dai problemi reali, da giudicare con “buon senso” gli eventi e le situazioni in cui intervenire in modo corretto cercando soluzioni migliorative, perché questo comporta uno specchio su operazioni sbagliate e comporterebbe una perdita per quegli attori che vogliono solo prendere e niente dare in cambio.

… povero operaio comune,

… povero artigiano comune,

… povero imprenditore comune.

La loro abilità sta anche nel mettervi uno contro l’altro perché come si dice “tra i due litiganti il terzo gode”, e “dividi et impera” ecc. ecc. ecc.

Meditate fratelli di sventura, meditate.

Fine della prima puntata.

… a presto.

Giuseppe Gentili.