Get Adobe Flash player

Iscriviti

Contattaci

Siamo come TE

Mandaci il tuo PERCHE’

Secondo te

Perchè in Italia

la politica

non funziona?

Montecitorio, tutti a casaStiamo raccogliendo

Tutti i Perchè?

dicci il tuo

Il Richiamo ai valori

Vieni ai nostri

INCONTRI

Ci troviamo ogni primo martedi

del mese a Conegliano

in via G. Matteotti, 42

.

Statuto Movimento Politico Il Richiamo

soldi del popolo

Libera-Mente

pensiero

Basta casta

Mi domando, come si fà ad essere così ottusamente speranzosi verso le promesse generate da individui che hanno sempre mentito?

Speriamo forse in future Leggi Giuste ed Eque?

…Vi chiedo sommessamente… Vi sembra logico o possibile che nell’Isola del Tesoro si facciano leggi contrarie od antagoniste ai pirati?

Questa è la cruda risposta.

Meditate fratelli di sventura, meditate!

Il Custode dei Valori – 02 dic. 2012

 www.ilrichiamo.net

Evasione o Erosione Fiscale: qual’è il problema primario ?

www.ilrichiamo.net… e si continua a parlare di EVASIONE;

Politici Italiani furbonidaccordo è un problema, oserei definirlo però secondario, generato dai furboni, dai furbetti, dai furbastri, dagli ‘imboscati sociali che eludono il loro dovere…

…però il problema PRIMARIO è senz’altro l’EROSIONE FISCALE,  cioè tutti quei miliardi di euro delapidati, defraudati + o – legalmente dalle casse dello Stato, usati per vari scopi, spesso non chiari e per azioni estranee al pubblico interesse:

‘CAPITOLI DI SPESA’. Penso che sia nostro SacroSanto diritto di conoscere ed accedere a tutti i dettagli di questi cosidetti ‘CAPITOLI SPESA’!

E, visto l’articolo della Costituzione Italiana che ci definisce ‘Popolo Sovrano’, non è logica la situazione dove il ‘Sovrano’ deve rendere conto anche di quante caramelle compra per il suo nipote mentre gli amministratori fanno il bello ed il cattivo tempo delle casse, spendino e spandino usando, senza ritegno e senza renderne conto a nessuno le risorse dello Stato.

Meditate, meditate fratelli di sventura, meditate!

Beppino.

www.ilrichiamo.net

 

… Dare a Cesare…

Partendo da un preconcetto che !

I politici si fanno la paga usando abbondantemente i soldi pubblici, i soldi del popolo.

I politici consolidano il loro “status”, la loro “sedia” usando senza ritegno i soldi pubblici, i soldi del popolo.

I politici si fanno la loro paga e i politici si fanno le leggi a doc per tutelare i loro interessi, sia per un guadagno proprio diretto sia per riuscire a mantenere stabile il loro potere, poco gli interessa di gestire in modo ottimale la cosa pubblica, il loro dovere primario passa in 3° piano:

1° gli interessi personali,

2° il consolido del loro status,

3° (se ne avanza) l’interesse della Nazione.

I politici sono diventati molto abili e tra loro esiste una scuola tramandata e perfezionata nel seminare fumo, promesse e valori vacui, reindirizzare l’attenzione del popolo verso “un’arena” inutile dove emergono problemi, situazioni, motivazioni, atte solamente a distogliere, dirottare l’attenzione delle persone dai problemi reali, da giudicare con “buon senso” gli eventi e le situazioni in cui intervenire in modo corretto cercando soluzioni migliorative, perché questo comporta uno specchio su operazioni sbagliate e comporterebbe una perdita per quegli attori che vogliono solo prendere e niente dare in cambio.

… povero operaio comune,

… povero artigiano comune,

… povero imprenditore comune.

La loro abilità sta anche nel mettervi uno contro l’altro perché come si dice “tra i due litiganti il terzo gode”, e “dividi et impera” ecc. ecc. ecc.

Meditate fratelli di sventura, meditate.

Fine della prima puntata.

… a presto.

Giuseppe Gentili.